Tutti gli utilizzi delle tecnologie digital signage

Tutti gli utilizzi delle tecnologie digital signage

Le tecnologie di digital signage si prestano a una grande varietà di applicazioni che prevede il ricorso a un ampio assortimento di tecnologie: i monitor touch screen, i videowall e i totem multimediali sono solo alcuni esempi di come questa forma di comunicazione audiovisiva possa essere messa a disposizione dei destinatari, attraverso schermi elettronici collocati in luoghi pubblici e in spazi privati per la condivisione e la diffusione di messaggi in formato digitale. Alla base del digital signage ci sono i player, computer di piccole dimensioni che ospitano i software che garantisce il funzionamento del sistema e la riproduzione a video dei contenuti. Essi possono venire connessi a schermi di qualunque genere, verticali o orizzontali: questi schermi, a loro volta, possono essere classici o touch, in base alle esigenze da soddisfare. Ovviamente le interfacce touch assicurano una maggiore interattività.

La programmazione da remoto è una delle caratteristiche peculiari delle tecnologie del digital signage: in altri termini, i contenuti da diffondere possono essere impostati in anticipo, anche a distanza. Le installazioni sono concepite per risultare longeve e resistenti nel tempo, con strutture che possono essere realizzate su misura e personalizzate in funzione delle necessità.

Si pensi, per esempio, ai totem informativi multimediali, che sono costituiti da monitor posizionati in verticale su cui vengono mostrati i contenuti. La customizzazione può prevedere la scelta delle dimensioni e del colore, ma anche l'applicazione di loghi, vani porta brochure o adesivi. I totem possono essere posizionati sia indoor che outdoor, in negozi e centri commerciali, ma anche in occasione di fiere all'aperto ed eventi di altro genere. Ovviamente, nel caso in cui sia prevista una ubicazione esterna, sono presenti delle protezioni ad hoc per prevenire eventuali atti vandalici ed evitare i danni che potrebbero essere causati dalla polvere e dall'acqua.

Ma a che cosa servono le tecnologie del digital signage? Vi si può ricorrere, per esempio, per riprodurre uno slideshow di foto o per mostrare un video aziendale, ma anche per fornire informazioni più basilari, come gli orari dei mezzi pubblici o indicazioni di eventi. Nel novero delle soluzioni che possono essere adottate a questo scopo ci sono anche i video proiettori, che permettono di riprodurre immagini e filmati garantendo gli standard di qualità più elevati. Basta un cavo HDMI per connettere un player con un video proiettore, i cui contenuti possono essere gestiti usufruendo di una semplice connessione a Internet da remoto.

video proiettori per il digital signage possono essere di due tipi: DLP o LCD. Questi ultimi sono i più diffusi, anche perché hanno un costo inferiore. Caratterizzati da dimensioni contenute, fanno riferimento alla tecnologia dei cristalli liquidi, che ha il pregio di produrre poco calore e di generare poco rumore. I video proiettori DLP (sigla di Digital Light Processing), invece, possono essere considerati soluzioni più professionali, destinate a durare più a lungo ma anche più onerose dal punto di vista economico. La loro resa è ottimale, sia in virtù della maggiore definizione dei contrasti, sia per merito di una brillantezza superiore. 

Lascia un commento